Come ristrutturare una farmacia al meglio? Ecco tutto quello che devi sapere

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp

Ogni professionista del farmaco si ritrova, prima o poi, a porsi una domanda ben precisa: è forse arrivato il momento di ristrutturare la farmacia?

Un’impresa del genere può risultare complessa, stressante e difficile da gestire, soprattutto per chi non ha ancora le idee chiare su come rinnovare i propri locali. Tuttavia, se affrontata nel modo giusto e con l’aiuto di professionisti qualificati, la ristrutturazione della farmacia è il momento giusto per apportare grandi cambiamenti al negozio e alla gestione dell’attività. In fondo cos’è il cambiamento, se non l’occasione per affrontare nuove sfide e cogliere al volo le opportunità?

Nel corso degli anni il mondo del farmaco è cambiato. La farmacia non è più l’unico luogo in cui i consumatori possono reperire i medicinali con facilità: la concorrenza della grande distribuzione è agguerrita, ma anche quella delle erboristerie, profumerie e dei negozi specializzati.

Da una ricerca condotta da Pierre Fabre Italia è emerso che, su 35 milioni di consumatori italiani, solo il 10% acquista prodotti relativi alla cura della persona in farmacia. Ma allora come puoi fare per attirare più clienti? La ristrutturazione della farmacia potrebbe essere una buona occasione per migliorare l’estetica e la funzionalità del negozio, oltre che per rivedere il tuo stile di comunicazione.

È importante tenere a mente che il consumatore deve sempre stare al centro dell’attenzione, a partire dal momento in cui fa il suo ingresso in farmacia. Si rivolge a un professionista esperto per chiedere un parere o un consiglio, quindi si aspetta di essere ascoltato e compreso nelle sue necessità. Altrimenti comprerebbe le aspirine in qualsiasi supermercato.

Per questo è fondamentale capire cosa si attende il consumatore dalla farmacia di nuova generazione, in modo da progettare la ristrutturazione dei locali nel modo giusto. L’obiettivo finale è mettere il cliente a proprio agio, creare interesse, rispondere ai suoi bisogni in maniera adeguata e invogliarlo a tornare.

Quando è utile ristrutturare una farmacia

Sono diversi i motivi che spingono un farmacista a ristrutturare il proprio negozio. Alcuni sono più pratici, come l’esigenza di “svecchiare” i locali o di espandere l’attività; altri invece sono strategici, per stare al passo con i tempi e cercare di aumentare le vendite. Ecco dunque un elenco delle situazioni più frequenti che possono convincerti a rinnovare il tuo negozio:

Trasferimento dell’attività

Dopo anni di onorata carriera è arrivato il momento di cambiare. Probabilmente gli affari stanno andando bene e c’è bisogno di uno spazio più grande per accogliere i clienti e migliorare l’esperienza di acquisto. Oppure hai individuato una location più adatta, magari vicina al centro, che ti permetterebbe di aumentare la tua visibilità. Qualunque sia la motivazione, sai che è giunto il momento di cambiare.

Perché non approfittare di questa occasione per ristrutturare la tua farmacia? Studiare la disposizione dell’arredamento e del sistema di illuminazione del locale, migliorare il posizionamento dei prodotti sugli espositori e sul bancone, ripensare la comunicazione della tua attività. Riparti da zero e imposta da subito un approccio orientato al cliente.

Ampliamento dei locali

Questa soluzione ti permette di rinfrescare il look della farmacia e di sfruttare gli spazi in modo diverso. Lo scopo è lasciare al cliente più libertà di movimento e focalizzare la sua attenzione su aree specifiche del negozio attraverso un corretto uso dei colori, dei materiali e delle luci.

L’ampliamento dei locali è l’occasione giusta per installare un sistema di automazione per la gestione del magazzino. Eliminare le cassettiere in eccesso e scegliere arredi più compatti significa aumentare la superficie espositiva del negozio: in questo modo potrai ricavare aree dedicate a trattamenti speciali oppure installare alcune cabine estetiche per offrire nuovi servizi ai tuoi clienti.

Tenere testa alla concorrenza

Essere sempre un passo avanti ai tuoi concorrenti è fondamentale per continuare ad avere successo. Il modo migliore per farlo è trovare la propria identità e comunicarla al pubblico con il giusto tono di voce. Più il cliente sentirà vicina a sé l’immagine che stai cercando di comunicare, più si fiderà di te. Di conseguenza, le vendite aumenteranno. Inoltre, una migliore disposizione dell’arredo e dei prodotti può aiutarti a far sentire il consumatore a proprio agio quando entra nel tuo negozio.

Approfittare degli incentivi fiscali

Esistono alcune agevolazioni fiscali alle quali puoi accedere per ristrutturare la tua farmacia e riqualificarla da un punto di vista energetico. Controlla periodicamente leggi o normative per scovare nuovi incentivi o agevolazioni da richiedere. Perché non approfittarne e rinnovare così la tua attività?

Quali sono i benefici che è possibile ottenere da una ristrutturazione della farmacia?

Una migliore disposizione dello spazio e degli arredi della farmacia aiuta il cliente a trovare i prodotti che cerca con facilità. Una buona illuminazione, ad esempio, migliora notevolmente la leggibilità delle etichette dei medicinali e stimola il consumatore a entrare in un ambiente che percepisce come moderno, pulito ed esclusivo. Insomma, il beneficio principale che si ottiene dalla ristrutturazione di una farmacia è il miglioramento dell’esperienza di acquisto del cliente, oltre alla possibilità di convertire il negozio in qualcosa di più.

Incremento della superficie espositiva

Avere più spazio a disposizione permette di migliorare l’esposizione dei prodotti. Non sacrificare mai la qualità in favore della quantità, altrimenti rischi di generare più confusione di prima nei tuoi potenziali clienti. Limita il numero di articoli in esposizione, dividili in aree specifiche (ognuna di un colore diverso), disponi l’illuminazione in modo da mettere in evidenza i punti di interesse desiderati. Non sovrapporre espositori mobili agli scaffali, impedendo così al cliente di accedere a determinate aree. Cerca di rendere l’esperienza più personale e meno asettica.

Progettare aree dedicate a specifici trattamenti

Offrire nuovi servizi ai tuoi clienti ti permetterà di guadagnare punti rispetto ai concorrenti che invece mantengono invariata la loro offerta. Prendi in considerazione l’ipotesi di installare piccoli box in cui i consumatori possano misurarsi la pressione in autonomia, oppure eseguire alcuni tipi di analisi di base (es: del sangue o del capello). Esistono anche cabine di medie e grandi dimensioni dedicate ai trattamenti estetici come la radiofrequenza, microdermoabrasione, propulsione di ossigeno e molto altro. In questo modo riuscirai a offrire ai tuoi clienti un’esperienza unica e darai loro un motivo per tornare.

Organizzare eventi e conferenze in farmacia

Ampliare la superficie dei locali ti permette di ricavare uno spazio che puoi dedicare all’organizzazione di eventi proprio all’interno della farmacia. Conferenze gratuite dedicate all’alimentazione, alle allergie, alle diete o allo sport, incontri informativi su determinati prodotti, cene organizzate al fine di promuovere il reparto dedicato alla nutrizione: i tuoi clienti avranno a disposizione uno staff esperto e competente che risponderà alle loro domande, un vantaggio che non tutti sono in grado di offrire. Attività di questo tipo ti permetteranno di invitare le persone a entrare nel tuo negozio a prescindere dalla necessità di acquistare medicinali.

Qualche spunto per ristrutturare una farmacia al meglio

Presta molta attenzione alla scelta dei mobili, che devono rendere l’esposizione dei prodotti ordinata e ottimizzare il flusso dei clienti all’interno del negozio. Assegna un colore preciso a ciascun settore merceologico, in modo che i clienti possano individuare a prima vista ciò che gli interessa.

Ove possibile, è preferibile adottare il concetto di open space che dà sempre un’impressione di ampiezza e profondità dei locali, in modo da non “soffocare” i clienti. Non dimenticare di valorizzare anche gli spazi dedicati all’attesa con poltrone e sedie comode, i clienti più anziani te ne saranno grati. Cura al massimo l’illuminazione: a nessuno piacciono i locali bui, dove si fatica a guardare i prodotti e leggerne le etichette.

Avrai capito che ristrutturare una farmacia al meglio non è un’impresa così semplice: è necessario indagare a fondo le aspettative dei clienti, saperle interpretare e progettare lo spazio di conseguenza per avere successo. Qualora ritenessi di aver bisogno di una guida in questo processo di ristrutturazione della tua farmacia, saremo felici di lavorare al tuo fianco per raggiungere insieme i risultati migliori, mettendo al tuo servizio la nostra competenza ed esperienza.

Lascia un commento

I nostri servizi

Aiutiamo farmacisti proprio come te a raggiungere gli obiettivi di business prefissati attraverso soluzioni personalizzate.

Contattaci per ricevere una consulenza Gratuita