Budget Ristrutturazione Farmacia

Come stabilire il budget per la ristrutturazione della farmacia

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp

Questa è forse la fase più complessa e delicata dell’intero progetto di ristrutturazione della farmacia. Purtroppo non esiste una formula magica per calcolare un budget per ristrutturare una farmacia che sia preciso al centesimo, anche perché gli imprevisti sono sempre in agguato. Spesso accade che i costi reali superino quelli preventivati, specialmente se nel bilancio preventivo mancano alcune spese necessarie alla ristrutturazione.

Per evitare di trovarsi nei guai e di non avere abbastanza denaro per pagare tutti i lavori, è necessario prendersi del tempo e stilare un budget per la ristrutturazione della farmacia basato sui costi reali da sostenere. Sappiamo quanto possa essere difficile portare a termine questo compito, soprattutto se è la prima volta che ti accingi a fare una ristrutturazione.

In base alla nostra esperienza, stabilire un budget per la ristrutturazione della tua farmacia aiuta a mettere a fuoco le priorità dell’investimento. In questo modo risulta più facile tenere sotto controllo le spese legate alle singole aree senza sforare più di tanto dal preventivo iniziale.

La ristrutturazione di una farmacia è un vero e proprio investimento orientato alla crescita della tua attività: occorre pianificare l’intera operazione nei dettagli, in modo da poter rientrare di tutte le spese nel minor tempo possibile.

Cosa comprende il budget per la ristrutturazione della farmacia?

Se ti trovi alle prese con la ristrutturazione della tua farmacia per la prima volta, è molto probabile che tu non sappia da che parte cominciare. Ci sono molte cose a cui pensare, ad esempio come riorganizzare gli spazi e a chi richiedere le autorizzazioni necessarie.

Per evitare imprevisti o intoppi, è fondamentale stilare un budget per la ristrutturazione che includa tutte le voci indispensabili. Ometterne alcune, infatti, potrebbe causare ritardi nell’avanzamento dei lavori o uno sforamento importante del preventivo iniziale.

Vediamo allora quali sono le principali voci che andrebbero incluse in ogni progetto:

Oneri dovuti agli Enti che rilasciano le autorizzazioni

Prima di procedere con la realizzazione dei lavori, è necessario richiedere tutte le autorizzazioni edilizie agli Enti di competenza. Ci riferiamo ai documenti che attestino gli eventuali cambi d’uso e di destinazione dei locali, gli ampliamenti di volumetria, l’apertura del cantiere e l’occupazione di suolo pubblico.

Oneri per verifiche tecniche e consulenze

Non è possibile ristrutturare una farmacia senza l’intervento di architetti, ingegneri e geometri, ovvero i tecnici responsabili dell’intero progetto. L’obiettivo di queste figure è stilare un piano di sicurezza e coordinare l’avanzamento dei lavori, nonché di progettare la parte edile e di arredamento della nuova farmacia.

Allacciamento utenze

Quando si stila un budget per la ristrutturazione della tua faramacia è necessario calcolare anche le spese relative agli allacciamenti delle utenze. Eventuali ampliamenti di potenza dell’energia elettrica, dell’acqua e del gas, modifiche alle linee telefoniche e l’installazione di una connessione internet sono tutti interventi essenziali da includere nel progetto di ristrutturazione della farmacia.

Demolizioni, svuotamento dei locali e opere edilizie

Prima di procedere alla demolizione e alla costruzione di una nuova farmacia, bisogna svuotare i locali esistenti dei mobili e dei prodotti ancora presenti al loro interno. Ciò significa che occorre calcolare anche alcune spese relative alla logistica, in modo da stipare tutta la merce e i beni che non verranno sostituiti in qualche magazzino, nell’attesa di essere ricollocati.

Bisogna poi considerare le spese relative alla demolizione di pareti già esistenti, alla rimozione dei pavimenti e dei sanitari, alla sostituzione degli impianti. La costruzione di nuove opere incide sul budget in maniera diversa a seconda dei materiali utilizzati.

Impianti

In questa voce rientrano tutte le spese relative al rifacimento degli impianti della nuova farmacia: elettrico, idraulico, climatizzazione e ricambio d’aria, allarmi, antifurti e videosorveglianza. I tecnici di settore fanno le opportune valutazioni, dopodiché predispongono alcuni interventi edilizi per permettere la corretta installazione degli impianti. Infine, si passa all’installazione vera e propria.

Arredamento

Una farmacia ristrutturata non sarebbe tale senza dei mobili nuovi di zecca. Come abbiamo già sottolineato in altri articoli, questa è una delle fasi più importanti e cruciali dell’intero progetto. È il momento di pensare davvero a come disporre l’arredamento e a come organizzare gli spazi, in modo da creare un ambiente che metta a proprio agio i clienti e che permetta di posizionare strategicamente i prodotti e i servizi offerti.

Macchinari e attrezzature

La ristrutturazione della farmacia è una buona occasione per automatizzare la gestione del tuo magazzino. Installare sistemi di questo tipo ti permetterà di risparmiare tempo nella ricerca dei prodotti, ma anche di organizzare meglio gli spazi riducendo l’ingombro del magazzino. Inoltre, avrai la possibilità di mantenere il contatto con il cliente per tutta la durata della sua visita in farmacia: potrai impiegare questo tempo per dispensare consigli oppure per invitare le persone a provare i nuovi servizi che la tua farmacia è ora in grado di offrire.

Attrezzature dedicate ai clienti

Ci riferiamo ai macchinari estetici dedicati ai trattamenti viso e corpo, alle cabine di autotest diagnostici e a qualsiasi altro servizio tu scelga di includere nella tua nuova attività. Se non possiedi macchinari del genere, dovrai necessariamente includere anche questa voce nel calcolo del tuo budget.

Ci sono anche altre spese che andrebbero inserite nel preventivo iniziale di ristrutturazione:

  • Acquisto di contratti di manutenzione per gli impianti e le apparecchiature
  • Polizze assicurative
  • Installazione di nuovi servizi informatici
  • Acquisto di insegne e di eventuali distributori H24
  • Spese relative al personale 

Come vedi, stabilire un budget realistico per la ristrutturazione della tua farmacia non è un’impresa facile. Il nostro consiglio è quello di affidarsi a professionisti esperti che possano aiutarti a ristrutturare la tua farmacia nel miglior modo possibile.

Cosa possiamo fare per te

Telaro può affiancarti nello sviluppo di un piano di investimento completo e dettagliato. I nostri esperti ti aiuteranno a mettere a fuoco le tue priorità e a stabilire la grandezza dell’investimento. In casi simili, infatti, non basta confrontarsi con il proprio commercialista: occorre analizzare la situazione da un punto di vista tecnico, avvalendosi della consulenza di personale competente e preparato al fine di verificare la fattibilità di un progetto vincente.

Il nostro obiettivo è trasformare le tue idee in realtà, lavorando insieme a te per costruire una farmacia di successo. Qualora ritenessi di aver bisogno del nostro aiuto in questo processo, saremo felici di mettere la nostra esperienza e competenza al tuo servizio per raggiungere insieme i risultati migliori.

Lascia un commento

I nostri servizi

Aiutiamo farmacisti proprio come te a raggiungere gli obiettivi di business prefissati attraverso soluzioni personalizzate.

CHECKLIST GRATUITA

7 Step per Analizzare le Performance della Tua Farmacia

Contattaci per ricevere una consulenza Gratuita

CHECKLIST GRATUITA

7 Step per Analizzare le Performance della Tua Farmacia

Migliora subito la tua farmacia